Ortodonzia

Tutto quello che devi sapere su Brackets

Quali tipi di parentesi graffe esistono?

Attualmente, il paziente può scegliere tra quattro diversi tipi di file bretelle:

  • Bretelle in metallo
  • Bretelle in zaffiro
  • Autolegante o autolegante

Tutti i sistemi sono indicati per correggere gli stessi problemi di malposizioni dentali.

Vale a dire, non c'è nessuno migliore o più efficace di un altro.

Questa decisione è segnata dalle priorità della persona che sta per iniziare il trattamento ortodontico: estetiche ed economiche.

Ortodonzia con attacchi metallici

Realizzati in acciaio inossidabile di alta qualità, i tutori metallici sono il sistema ortodontico più convenzionale.

Sono indicati per correggere qualsiasi problema relativo alla malocclusione (morso aperto, affollamento, esistenza di diastemi, morso incrociato ...).

Sebbene sia il sistema più economico, è anche il meno estetico. Pertanto, di solito viene scelto da bambini e adolescenti per chi l'estetica non è così rilevante.

I bambini, infatti, sono particolarmente partecipi al processo grazie alla scelta che possono fare del colore degli elastici - gomme - nelle recensioni.

In questo modo, percepiscono l'ortodonzia come un gioco, il che rende il processo più attraente e sopportabile.

Ortodonzia con attacchi in zaffiro

Il apparecchio estetico sorgono in risposta alle richieste della popolazione adulta che inizia il trattamento ortodontico e non vuole che interferisca con la propria vita quotidiana.

Staffe, archi e legature sono trasparenti, rendendoli un file metodo molto più discreto di apparecchi convenzionali.

Le parentesi graffe estetiche sono realizzate con materiali diversi come porcellana o resine.

Però, quelli di cui sono fatti cristallo di zaffiro gli unici che non si macchiano con il passare del tempo o l'assunzione di determinati cibi come il caffè o il vino.

Sono meno economici delle staffe metalliche ma, al contrario, offrono a soluzione più discreta ed estetica per il paziente.

Ortodonzia con attacchi autoleganti

Il sistema ortodonzia autolegante si basa su attacchi che non richiedono legature per fissare l'arco al dente.

Ciò significa che l'ortodontista deve utilizzare solo il sistema a clip per stringere le staffe, riducendo i tempi di revisione.

Come si indossano le parentesi graffe?

Il posizionamento delle parentesi graffe È un processo completamente innocuo, quindi l'uso dell'anestesia non è necessario.

Le staffe possono essere posizionate seguendo due diverse tecniche:

  • Cementato diretto

Consiste nell'adesione degli attacchi ai denti, uno per uno.

È molto lungo e laborioso e quindi più fastidioso per la persona che inizia il trattamento.

  • Incollaggio indiretto

È una tecnica che si basa sul posizionamento di attacchi in laboratorio su stampi in gesso realizzati su misura per la bocca del paziente.

Grazie a una stecca di trasferimento in plastica termoformabile, vengono immediatamente posizionati nella bocca del paziente.

È un processo molto più veloce e preciso rispetto alla cementazione diretta, evitando i problemi derivanti dal riposizionamento degli attacchi nelle fasi successive del processo.

Nel primo momento, qualche disagio è comune per la pressione esercitata dalle arcate sui denti che può essere facilmente alleviata con l'ingestione di antidolorifici.

Una volta posizionate le parentesi graffe, i pazienti dovrebbero venire per la revisione ogni 4-6 settimane.

In queste recensioni, il ortodontista Verificherà il corretto svolgimento del trattamento e apporterà gli aggiustamenti necessari per ottenere i movimenti desiderati nell'arcata dentale.

Quali problemi risolvono le parentesi graffe?

Il Società Spagnola di Ortodonzia (SEDO) afferma che gli apparecchi ortodontici fissi sono in grado di eseguire tutti i tipi di movimenti per ottenere un'occlusione ottimale.

Per questo motivo i trattamenti ortodontici con attacchi sono indicati per quelle persone che, per avere un sorriso estetico e funzionale, devono risolvere problemi di:

  • Malposizioni dentali, denti ruotati e affollamento.
  • Chiudere gli spazi -Diastemas-.
  • Openbite in quei casi in cui, chiudendo la bocca, la mascella superiore non entra in contatto con la mascella inferiore.
  • Overbite i denti dell'arcata superiore rivelano meno di un terzo di quelli dell'arcata inferiore.

I denti ben allineati non solo ci danno un sorriso più estetico e un'immagine più sicura e affidabile, ma anche Eliminano le difficoltà durante la masticazione e prevengono il dolore alla mascella.

Come abbiamo accennato, difficilmente sentirai un leggero disagio dopo ogni revisione.

Tuttavia, ci sono alcune considerazioni da tenere in considerazione se hai già iniziato il trattamento ortodontico.

Prima di iniziare il trattamento ortodontico, poni tutte le domande necessarie sul tipo di staffa che intendi indossare.

Quali suggerimenti mi saranno utili durante il mio trattamento ortodontico con l'apparecchio?

Durante l'ortodonzia, avrai qualche dubbio sulle restrizioni nella tua dieta, sulle tecniche di igiene o su qualche trucco per quei momenti in cui senti qualche disagio.

Successivamente, ti diamo una serie di suggerimenti che puoi seguire mentre indossi l'apparecchio.

Come dovresti lavarti i denti con l'apparecchio?

Le parentesi graffe, in quanto tali, non danneggiano i denti.

D'altra parte, il fatto di indossare un apparecchio fisso in bocca rende difficile l'igiene dentale: non è così facile per noi raggiungere tutti gli angoli dove si accumulano i residui di cibo e la placca batterica.

Con le parentesi graffe, è fatto particolarmente importante lavarsi i denti dopo ogni pasto.

A volte una buona spazzolatura non è sufficiente per rimuovere efficacemente residui di cibo e batteri che si annidano sulle gengive.

Pertanto, è essenziale utilizzare utensili come spazzolini interprossimali, filo interdentale o irrigatore orale -o waterpik- per completare l'igiene orale.

Oltre ad essere estremamente attenti nelle linee guida sull'igiene, dobbiamo sapere che ci sono alcuni alimenti che rendono difficile la nostra pulizia orale durante il trattamento ortodontico.

Quali alimenti dovrei evitare durante il mio trattamento ortodontico?

Come abbiamo già accennato, durante le prime settimane è normale che tu provi disagio a causa della pressione esercitata dagli attacchi sui denti.

Pertanto, in una fase iniziale si consiglia di mangiare cibi che non comportano uno sforzo di masticazione come puree o zuppe, o la cui consistenza è liscia - pesce, carni tenere o verdure cotte.

Evita il mangiare cibi particolarmente appiccicosi come le gomme da masticare o le caramelle gommose, poiché aderiscono facilmente agli attacchi e rendono difficile l'igiene orale.

Durante questo periodo, il comparsa di piaghe o ferite.

Oltre all'utilizzo di cere speciali per ortodonzia, la cui azione riduce i danni causati dallo sfregamento, è opportuno evitare cibi che ne rendono difficile la guarigione, come agrumi, frutti acidi, pomodoro fritto o aceto.

Infine, devi tenere a mente che mangiare Panini o mele che mordono aiutano a staccare le parentesi graffe.

Ti consigliamo invece di dividere a mano i panini o di tagliare la frutta a pezzetti.

it_ITItaliano
siamo A disposizione!